Mobilità sostenibile: Cooltra chiude il 2021 con €31,7 mln di fatturato (+44%)
por Anna Esquirol | Febbraio 2, 2022 | 0 comentarios

 

  • In Italia numeri da record: 6 mln di fatturato (+50% rispetto al 2020) e un raddoppiamento del numero di noleggi che confermano Cooltra leader nel mercato dello scooter sharing con una quota del 65%

 

  • Nella linea di business B2C, il fatturato totale di Cooltra ha registrato un più +40%, raggiungendo i 18,2 mln di euro. Solo in Italia nel 2021 sono stati percorsi 9,1 mln km (+25%), circa tre viaggi A/R sulla luna

 

  • Per quanto riguarda la linea B2B, Cooltra chiude l’esercizio con un totale 13,5 mln di euro (+50%), grazie alle nuove partnership nel settore delivery come Just Eat

 

 

È di 31,7 milioni di euro il fatturato di Cooltra relativo all’esercizio 2021, una conferma della sua posizione di leadership nel mercato europeo della mobilità sostenibile su due ruote. In Italia, dove la società detiene il 65% della quota di mercato dello scooter sharing, il fatturato ammonta a 6 milioni (+50%), sostenuto da un rapido incremento dei noleggi nella città di Milano (+67%), tornati ai livelli pre-pandemia.

Continua l’internazionalizzazione della società, supportata da investimenti di oltre 10 milioni di euro per potenziare la sua flotta, che ad oggi ammonta a 18.000 veicoli tra scooter e biciclette (di cui il 75% elettrici). Nel 2021 spiccano due nuovi ingressi internazionali: lo sbarco dell’azienda a Parigi con il suo servizio di scooter sharing e l’ingresso in Polonia a fianco a Just Eat. Inoltre, Cooltra ha continuato a rafforzare la propria presenza nei paesi in cui era già presente, come Spagna, Portogallo, Italia, Francia, Austria e Repubblica Ceca.

Il 2021 si è chiuso con risultati positivi, dopo una normale flessione a causa della pandemia, la performance economica è tornata a livelli prossimi a quelli pre-Covid. Ci aspettiamo che questo trend continui a consolidarsi nel corso del 2022, grazie al servizio di scooter sharing offerto ai cittadini, che ad oggi rappresenta il 58% del nostro fatturato, e al crescente numero di aziende, amministrazioni pubbliche e forze dell’ordine che ci hanno scelto nel loro cammino verso una mobilità più sostenibile. Noi continueremo a investire in favore di una mobilità rispettosa dell’ambiente e smart”, afferma il CEO di Cooltra, Timo Buetefisch.

 

L’Italia traina lo scooter sharing: i km percorsi nel 2021 equivalgono a 3 viaggi A/R sulla luna

La linea di business B2C di Cooltra, che offre ai cittadini servizi di sharing sostenibile e ha permesso un risparmio di oltre 6.000 tonnellate di CO2, ha chiuso il 2021 un fatturato di 18,2 milioni di euro, il 40% in più rispetto all’anno precedente. Il trend positivo è stato trainato dalle performance italiane, le migliori in Europa, con 1,8 mln noleggi totali e 9,1 mln di km percorsi (+25%), pari a circa tre viaggi andata e ritorno sulla luna. Nello specifico, la crescita più notevole dell’ultimo esercizio si è registrata nel nord Italia, a Milano, che ha chiuso l’anno con un +67% rispetto al 2020. Buone anche le performance di Parigi: in meno di un anno dall’ingresso nella capitale francese Cooltra si è aggiudicata buona parte della quota di mercato, posizionandosi come il secondo operatore per numero di noleggi ed utenti.

 

Raddoppia il fatturato B2B: alleanze strategiche per una mobilità sempre più green

La divisione B2B della società, attiva in 50 città di 8 Paesi europei con una flotta di oltre 7.000 veicoli, ha chiuso il 2021 con un fatturato di 13,5 milioni di euro (+50% rispetto ai 9 milioni di euro nel 2020). Questa crescita è stata trainata principalmente dal boom del food delivery e da partnership nel settore, come quella con Just Eat. Nel 2021 anche le forze dell’ordine hanno scelto la mobilità sostenibile: a livello europeo, sono incrementate del +90% le consegne di scooter elettrici a corpi di pubblica sicurezza. In positivo anche l’andamento del servizio di flat rate di Cooltra per dipendenti aziendali, tra cui il recente accordo che consente ai dipendenti Enel Italia di noleggiare motorini elettrici a tariffa agevolata, contribuendo alla diminuzione delle emissioni inquinanti e a decongestionare il trasporto pubblico locale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *