La sostenibilità viaggia su due ruote
por Anna Esquirol | Settembre 21, 2021 | 0 comentarios

Cooltra: sono 5.000 le tonnellate di CO2 risparmiate grazie alla sharing mobility

 

Circa 3,5 miliardi di persone vivono oggi nelle città e l’ONU prevede che tale quota salirà di anno in anno, fino a raggiungere l’80% della popolazione mondiale entro il 2050. Sebbene le città occupino solo il 3% della superficie terrestre, rappresentano il 95% delle emissioni di CO2 totali, provenienti in particolar modo dal settore dei trasporti. Poiché la spinta all’urbanizzazione e l’aumento delle esigenze di mobilità urbana sono irrefrenabili, occorre pianificare strategie incentrate sulla sostenibilità: il passaggio all’elettrico e la sharing mobility sono esempi chiave.

Con oltre 1.300.000 di utenti registrati, un totale di 18.000.000 corse effettuate e 7.500 e-scooter a zero emissioni, Cooltra – che in italia detiene il 75% di quota di mercato della mobilità sostenibile su due ruote – ha contribuito al risparmio di circa 5.000 tonnellate di CO2 delle città europee in cui opera. Emissioni zero, mobilità accessibile a tutti e un obiettivo ben chiaro: innalzare la percentuale della flotta elettrica dal 64% al 100% nei prossimi anni. Un chiaro impegno ad una mobilità eco-friendly, che Cooltra vuole rinnovare in occasione della ventesima Settimana Europea della Mobilità Sostenibile.

Siamo in Italia dal 2017 e in soli quattro anni abbiamo visto un incremento vertiginoso degli utenti e, di conseguenza, della nostra flotta che è passata da 800 a 2400 scooter elettrici in totale nelle città di Roma e Milano. Siamo fieri di promuovere una mobilità green in aree sempre maggiori, come San Donato Milanese che entra nelle nostre rotte proprio in occasione dell’inizio della Settimana della Mobilità Sostenibile.” dichiara Enrico Pascarella, B2C Italy Regional Manager di Cooltra. “La sharing mobility ha ben resistito agli effetti del coronavirus. Anzi, dopo un periodo di naturale flessione dovuto alla limitazione degli spostamenti e al lockdown, dallo scorso maggio abbiamo registrano un aumento del 60%. Questo a conferma che la mobilità attuale e futura non si basa sul possedere un veicolo privato, ma su soluzioni innovative e sostenibili, come lo scooter-sharing o il bike-sharing elettrico”.

Sebbene gran parte della popolazione urbana dipenda ancora da un’auto o da altri veicoli a motore, che si riflette in più di un miliardo di auto in circolazione e un conseguente inquinamento atmosferico (da cui, secondo l’OMS, dipendono 7 milioni di morti premature ogni anno), il trend sembra cambiare: lo scooter sharing è aumentato di circa +60%, rispetto allo scorso anno.

Una mobilità sempre più sostenibile quella che Cooltra promuove, capace di ridurre significativamente l’inquinamento atmosferico, anche grazie a partnership importanti come quella siglata con Enel a livello globale che offre ai lavoratori un bonus di 5 euro di noleggi al giorno. Non solo, l’azienda è attiva anche nel segmento B2B, allargando la possibilità di noleggio di mezzi a due ruote anche a aziende, liberi professionisti, forze dell’ordine, comuni. etc.

La nostra esperienza nella sharing mobility ci permette di essere un partner fidato di aziende” spiega Lorenzo Spanò, B2B Regional Manager Italy di Cooltra. “Non solo il noleggio di un veicolo elettrico taglia di molto i costi, come quelli del carburante, ma soprattutto permette alle aziende di divenire parte attiva nella riduzione dell’impronta di carbonio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *